eps
info@eps.net | www.eps.net
Evento » News & media » News » eps: qualità e innovazione per gli eventi live
Head Image Evento Website eps sistemi di sbarramento
pubblicato il 2018-06-29

eps: qualità e innovazione per gli eventi live

“We Are Lignano” - Per il terzo anno consecutivo, Luca Tosolini, amministratore di eps italia, ha dato vita ad un progetto straordinario unendo le forze di due società.

Si è svolto domenica 24 giugno allo Stadio Teghil il terzo concerto della stagione musicale “We Are Lignano”, targata FVG Music Live. Per il terzo anno consecutivo, Luca Tosolini, amministratore di FVG Live e di eps italia, ha dato vita ad un progetto straordinario unendo le forze di due società. FVG Live nelle vesti di promoter locale ed eps italia, responsabile dell’allestimento.

E se di FVG Music Live abbiamo sentito parlare in lungo e in largo in questi ultimi mesi su testate locali e social network, in questo articolo vogliamo spostare il focus su eps italia. eps italia fa parte del gruppo internazionale eps. Con uffici in Germania, Danimarca, Polonia, Svizzera, Australia, Nord e Sud America, è uno dei principali fornitori al mondo di infrastrutture per eventi come transenne antipanico, varchi di accesso per mezzi e persone, uscite di sicurezza, sistemi di tribune, protezione di terreni e manti erbosi, strade temporanee per veicoli pesanti, cancelli di sicurezza, dissuasori anti-veicolo hvm.

Con la sua sede a Tavagnacco, eps italia è una società che possiede le risorse per soddisfare le esigenze dei clienti, ovunque. Nella sede italiana sono presenti il team R&D e il reparto produzione, in cui vengono progettati e realizzati i più innovativi prodotti e sistemi di sicurezza.

E’ con uno scatto effettuato allo stadio Teghil di Lignano il giorno prima del concerto di Vasco Rossi, che vogliamo raccontavi il ruolo di eps nei grandi eventi live. Il progetto “We Are Lignano” è nato nel settembre 2017, dopo l’accordo con il promoter nazionale Live Nation Italia. Dal progetto alla realizzazione, sono passati circa 9 mesi. Il cantiere di Lignano ha preso vita il 4 maggio e da quel giorno, molti camion hanno fatto spola tra la sede di Tavagnacco e lo Stadio Teghil per trasportare transenne, pavimentazioni, gazebi e tutto il materialie per l’allestimento.

Un po’ di numeri: 13.000 mq di coperture calpestabili, 3.000 mq di materiale carrabile, oltre 300 mt di barriere antipanico inclusi ingressi e tornelli speciali. Oltre 20 varchi di accesso FORIS per la folla, 30 dissuasori hvm anti-veicolo. Più di 1 km di recinzioni esterne allo stadio, oltre 300 mq di tensostrutture nelle aree catering e produzione, 4 torri faro. Inoltre, 2 tribune temporanee da 2.500 posti a sedere.

Proprio in occasione dei concerti a Lignano, eps ha utilizzato per la prima volta in un evento live i suoi nuovi dissuasori anti-veicolo Egida. Si tratta di un sistema certificato, estremamente innovativo, composto da moduli esagonali in acciaio che, disposti in particolari configurazioni, impediscono la penetrazione di veicoli nelle aree affollate.

Vi siete mai chiesti quali siano le fasi di allestimento di un evento live di tale portata? Ben 1.000 persone hanno lavorato per circa 2 mesi nel cantiere dello Stadio Teghil. I lavori di posa dei materiali seguono un ordine di montaggio e smontaggio ben preciso e cercheremo di raccontarvelo. Il primo intervento è stato effettuato nella zona palco, in cui è stata creata un’area carrabile costituita da pannelli in alluminio (Arena Panels), sulla quale i mezzi pesanti potessero transitare agevolmente. Successivamente sono state allestite le tensostrutture nelle aree dedicate al catering e agli uffici per produzione e promoter locale. La produzione si è poi occupata del montaggio del palco.

Una volta terminato l’allestimento luci, audio e scenografia, è stato nuovamente il turno di eps, per la copertura del prato. Allo stadio Teghil l’intero manto erboso è stato ricoperto con 13.000 mq di pannelli eps Pro, un materiale in polipropilene leggero, flessibile, permeabile ai raggi UVA, all’aria e all’acqua. La varietà di colori dell’eps Pro, assieme alle nuove strisce led, hanno consentito di segnalare le corsie preferenziali dedicate ai mezzi di soccorso.

Si è passati successivamente all’allestimento dell’area esterna allo stadio con l’installazione delle recinzioni e la predisposizione dell’area di prefiltraggio del pubblico mediante i varchi di accesso (FORIS), corredati da metal detector. Infine, all’ingresso del parcheggio dello Stadio, sono state posati i dispositivi anti-camion Egida.

A coordinare le operazioni, site coordinator e project manager. A posare i materiali, supervisori e operai eps. Per il terzo anno consecutivo, lo stadio di Lignano Sabbiadoro è stato teatro di un allestimento caratterizzato dai più innovativi sistemi di sicurezza per gli eventi, firmati eps.

condividi questa pagina:
QR-Code to this Page
Copyright 2013 © eps holding gmbh. Tutti i diritti riservati.
Url: http://www.eps.net//it/evento/news-e-media/news/udinese-calcio-stadium/